http://agocanzonedautore.altervista.org/GIAN_LUIGI_AGO.jpg    HOME   BIOGRAFIA   DISCOGRAFIA   FOTO   VIDEO   CONCERTI   CONTATTI 

 

 

                                             La semantica del Tempo

                      

http://agocanzonedautore.altervista.org/copertina.jpg

 

                    

    LA SEMANTICA DEL TEMPO (di Gian Luigi Ago)      

 

Il tempo passa e le parole in cui credevamo cambiano

la loro accezione semantica o risultano completamente vuote.

   Ma anche il tempo stesso acquisisce per noi un diverso significato.

Il tempo si accorcia e la speranza è che altri continuino

      a portare avanti quello in cui abbiamo creduto e per cui abbiamo lottato.

 

http://agocanzonedautore.altervista.org/SEMANTICAFOTO.jpg

 

    E le forme del linguaggio di cui volevam parlare

   ci han coinvolto troppe volte, disgregato e fatto male,

   la semantica tra l’altro assomiglia un po’ a un coltello

   tra le mani di un bambino, non ti puoi fidare mai.

 

   E poi perdi la memoria e diventa anch’essa storia,

   le parole in cui credevi freddi archetipi infedeli,

   la semantica è incoerente, può far male (l’ho già detto)

   ma per spiegarlo ci vuol tempo e io quasi non ne ho più.

   

  E allora, che fare? Ancora pensare…

  Ma se il tempo che mi manca

  tu senz’altro ne hai di più

  potrai continuare tu per me.

  

  Frasi e strofe di canzoni, utopie e sogni perduti,

  viaggi veri e immaginati, anni mitici e affollati,

  poi ci siamo ritrovati piano piano ad invecchiare

  proprio dentro le città che noi volevam bruciare.

 

   Ed il tempo ci ha imbrogliato, fuori sincrono e veloce

  e mi prende per la gola e mi chiama col mio nome

  e a volte mi domando se davvero tutto ha un senso,

  ci vorrebbe un po’ più tempo ma io quasi non ne ho più.

 

  E allora, che fare? Ancora sognare…

  Ma se il tempo che ci manca

  tu senz’altro ne hai di più

  potrai continuare tu per me,

  per me, anche per me

 

 

 

 

HOME   BIOGRAFIA   DISCOGRAFIA   FOTO   VIDEO   CONCERTI   CONTATTI 

 

< back